Concorso fotografico “Infanzia Senza Confini”

gennaio 8th, 2012 | Posted by Fratelli Dimenticati in 25 anni di solidarietà

Le iscrizioni al concorso si sono concluse. Abbiamo ricevuto 39 fotografie che, proprio in questi giorni, sono al vaglio della nostra giuria.

Grazie a tutti coloro che hanno aderito!

La giuria:

Marc De Tollenaere è nato a Tripoli (Libia) nel 1969. Nel corso degli anni ha studiato fotografia con: Gianni Berengo Gardin, David Alan Harvey, Arno Minkkinen e Anders Petersen.
Ha pubblicato diversi libri di fotografia tra cui: “Venezia ai confini della luce” Biblos 2007; “Verona” Biblos 2007, libro istituzionale per il 140 anniversario della Banca Popolare di Verona; “Calcutta” Edizioni Fratelli Dimenticati onlus 2007; “Gondole” Biblos 2010.
Autore segnalato al Day’s Japan World Photojournalistic Award nel 2005 con un reportage sui “Bambini della città della gioia” di Calcutta.
Attualmente espone al museo civico di Bassano del Grappa insieme a Douglas Kirkland ed Harry De Zitter.
Luciana Giani, giornalista, foto e videoreporter free-lance, lavora nell’ambito del reportage d’indagine sociale dei paesi in via di sviluppo, particolarmente d’Africa Australe, America Latina e Caraibi. La collaborazione tra Luciana e la Fondazione inizia l’indomani del catastrofico sisma che ha colpito Haiti nel gennaio 2010, dove la Fondazione ha raccolto la richiesta d’aiuto lanciato da Luciana a favore dell’orfanotrofio Soutien aux Enfants en Difficulté, ed anche il doloroso caso della piccola Idanaive e dei due bimbi handicappati che la Fondazione continua generosamente a sostenere.
Roberto Vincitore ha conosciuto Fratelli Dimenticati in occasione dell’ultimo viaggio in India. Voleva scoprire un’India diversa da quella più patinata dei viaggi turistici. Ha accettato questo invito con entusiasmo perché ama la fotografia ed è orgoglioso di poter ricambiare coloro che lo hanno aiutato a mettersi in contatto con le realtà più disagiate dell’India, offrendogli così l’opportunità di ritrarle.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>