Giornata Mondiale del malato

febbraio 11th, 2013 | Posted by Editore in Giornate mondiali / internazionali | Microprogetti | News

L’11 febbraio si celebra la Giornata Mondiale del Malato che, non a caso, coincide con il giorno in cui viene commemorata la prima apparizione della Madonna di Lourdes, chiamata anche Madonna della Salute degli Infermi.
KurkuriaUna giornata per ricordarsi di chi, ogni giorno, convive con il tormento della malattia e con il gravoso fardello del dolore e della sofferenza che essa porta con sé.
Vogliamo che questa giornata sia un’occasione per ricordarsi delle innumerevoli vittime delle “Malattie della povertà”, malattie facilmente curabili o da tempo scomparse nei paesi occidentali che, tuttavia, nel Sud del mondo continuano a costituire una delle principali cause di morte. La diffusione di queste malattie viene infatti favorita dalle condizioni di povertà ed emarginazione in cui moltissime persone si trovano a vivere. Assenza di acqua potabile, denutrizione, mancanza di adeguati servizi igienici, difficoltà di accesso ai servizi sanitari possono rendere letali anche malattie perfettamente curabili.

Eccone alcune:
Malaria: la parassitosi più diffusa al mondo che, ogni anno, causa più di 655.000 decessi, la maggior parte dei quali riguarda bambini di età inferiore ai 5 anni.
Tubercolosi: una delle malattie infettive più frequenti e più temibili al mondo che, ogni anno, causa più di un milione di decessi.  Attacca i polmoni e si trasmette attraverso la tosse.
Lebbra: malattia che colpisce la pelle e i nervi. Si può curare con dei semplici antibiotici ma, se viene trascurata, può causare lesioni e danni permanenti o, addirittura, colpire reni e polmoni fino a portare alla morte.
Kala-azar: conosciuta anche come leishmaniosi viscerale, viene trasmessa all’uomo attraverso le punture di insetti. Colpisce il fegato, la milza, i linfonodi e il midollo spinale, con esiti letali.

KurkuriaMigliaia di persone muoiono ogni anno anche per malattie comuni come la polmonite o la diarrea, solo perché non hanno le conoscenze necessarie per prevenirle né la possibilità economica o materiale di curarsi.
Fratelli Dimenticati è impegnata in prima linea per combattere le malattie della povertà in India, sostenendo annualmente diversi ospedali e dispensari e promuovendo l’importanza dell’educazione sanitaria e della corretta informazione, per far sì che anche le popolazioni più povere possano conoscere le principali misure di prevenzione da mettere in atto contro la diffusione delle malattie.

Nella giornata del malato, scegli anche tu di dare una mano a chi soffre, per fare in modo che tutti i malati abbiano la possibilità di ricevere le cure di cui hanno bisogno.

Kit sanitario per una cura di 30 giorni per pazienti affetti da tubercolosi o da lebbra negli ospedali/dispensari di Vehololi, Barali e Bokaro  Euro 13,00
Cura completa per malaria negli ospedali/dispensari di Kurkuria e Dakaita (India) Euro 50,00
Kit sanitario per kala-azar (ciclo completo di terapia, ferro e vitamine, alimentazione nutriente) negli ospedali/dispensari di Monigram e Gokhla (India)   Euro 55,00

Visita la pagina Microprogetti

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.