Giornata mondiale della salute

aprile 4th, 2014 | Posted by Editore in Giornate mondiali / internazionali | News

Malaria e kala-azar: l’importanza di prevenire e di curare

kumarikatta zanzariere 2013 (9)Il 7 aprile 1948 nasceva l’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS), l’agenzia specializzata delle Nazioni Unite che si occupa di questioni di tipo sanitario, con lo scopo di assicurare alla popolazione mondiale il miglior stato di salute possibile, inteso come benessere fisico, psicologico e sociale. Il giorno del suo anniversario è stato scelto per celebrare la Giornata Mondiale della Salute. In questa occasione ricordiamo tutte quelle persone che, a causa del loro stato di povertà, dell’emarginazione sociale o dell’isolamento geografico, non riescono ad avere facile accessi ai servizi sanitari. Di conseguenza, moltissime vite vengono stroncate da malattie che, se trattate, sono facilmente curabili ma, in caso contrario, possono rivelarsi letali.
Il tema scelto per la Giornata Mondiale della Salute di quest’anno riguarda le malattie trasmesse da piccoli organismi, definiti vettori. Questi possono essere, ad esempio, zanzare, cimici, zecche,  pulci o altri insetti. Due fra le più comuni malattie trasmesse da vettori sono la malaria e la leishmaniosi viscerale, entrambe estremamente diffuse in India.
La malaria è causata da un parassita che si trasmette attraverso la puntura di zanzare. Si manifesta con febbre molto alta (oltre i 40 gradi) e intermittente, e può andare a colpire diversi importanti organi del corpo. La malaria cerebrale, in particolare, colpisce il sistema nervoso e, se non trattata tempestivamente, può portare alla morte anche nel giro di 24 ore.
La leishmaniosi viscerale è conosciuta anche come kala-azar ed è anch’essa una parassitosi che viene trasmessa all’uomo da piccole zanzare. Se non curata ha un tasso di mortalità elevatissimo, in quanto va ad intaccare organi essenziali per la vita dell’uomo, come il fegato, la milza, i linfonodi o il midollo spinale.
In India moltissime persone continuano a morire a causa di queste malattie solo per il fatto di non  poter ricevere cure mediche adeguate, o di non essere in grado di mettere in atto le opportune misure di prevenzione. Fratelli Dimenticati vuole dare a tutte loro questa importante possibilità. Attraverso i microprogetti potrete portare il vostro personale contributo per aiutare chi si trova in difficoltà.

Con Euro 7,00 è possibile acquistare una zanzariera per i dormitori dei bambini in India, in modo da proteggerli dalle punture di zanzare durante il sonno.

Con Euro 50,00 potete regalare una cura completa per la malaria nell’ospedale di Dakaita.

Con Euro 55,00 contribuirete all’acquisto di un kit sanitario per la cura del kala-azar (ciclo completo di terapia, ferro e vitamine, alimentazione nutriente) negli ospedali/dispensari di Monigram e Gokhla.

 

Aiutateci a fermare le morti per malaria e kala-azar
e a garantire anche ai più poveri il diritto alla salute.

 

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.