Salva la vita di una giovane mamma e del suo bambino!

Ti raccontiamo una storia che ci arriva dal Sud Sudan.

adotta_un_pancione“Priva di coscienza e in preda a violente convulsioni: la vita della giovane Nyandeng era appesa ad un filo e, insieme alla sua, quella del suo bambino. Era alla sua quarta gravidanza ma aveva già perso i primi tre figli. Medici e infermieri capirono subito che la situazione era estremamente delicata: non c’era un attimo da perdere, iniziarono somministrandole anticonvulsivi, antipertensivi e sottoponendola ad una trasfusione di sangue…
Quella notte, all’Ospedale Missionario di Madre Teresa di Turalei, nessuno poteva aspettarsi che la tensione si sarebbe improvvisamente trasformata in una sorpresa straordinaria, in un inno alla vita: Nyandeng ha dato alla luce non uno, ma ben tre neonati! Tre gemelli che ora stanno crescendo accuditi da una mamma in salute: la testimonianza più bella di come l’assistenza medica possa fare la differenza tra la vita e la morte per una donna e il suo bambino.”

Quella di Nyandeng è una delle tante testimonianze che ci giungono dal Sud Sudan attraverso il Comitato Collaborazione Medica – CCM, il nostro partner per il quale sosteniamo le attività dell’Ospedale Missionario di Madre Teresa di Turalei: collaborazione nata proprio per essere sempre più presenti nel prenderci cura delle madri del mondo.

Dona a tutte le mamme del mondo
la gioia di vedere crescere i propri bambini.

Con 20 Euro contribuisci a donare a una futura mamma quattro visite di controllo, per sapere se lei e il suo bambino stanno bene.
Con 50 euro contribuisci ad assicurare assistenza completa a una mamma durante la gravidanza e il parto.
Con 100 euro contribuisci a vaccinare 5 bambini contro le malattie dell’infanzia più pericolose e diffuse.
Con 200 euro ci permetti di garantire un parte cesareo d’emergenza a una mamma e assistenza medica al suo bambino, per superare le complicazioni sofferte alla nascita.

Dona ora

A tutte le mamme
che sono vita, forza e futuro,
i nostri auguri più sinceri!

CONCORSO FOTOGRAFICO

In occasione del 30° anno di operato, la nostra Fondazione lancia un concorso fotografico a tutela dei diritti delle bambine nei Paesi ove questi diritti sono negati.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.
Le immagini dovranno rappresentare il concetto di libertà, uguaglianza e solidarietà nei confronti di tutte le Donne del Mondo cui viene negato il diritto all’istruzione.

Passaparola!

Scarica il regolamento completo con tutte le informazioni per partecipare.

#listruzionerendelibere

"L'istruzione rende libere"

“L’istruzione rende libere”