Pasqua 2013

marzo 28th, 2013 | Posted by Editore in News | Sostegno a Distanza

«Prestiamo attenzione gli uni agli altri, per stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone» (Eb 10,24)

Passol Fratelli Dimenticati augura a tutti voi di trascorrere una Pasqua serena e di poter condividere questo momento di festa con tutte le persone a voi più care.

In questa occasione vogliamo ricordarci anche di chi non è altrettanto fortunato: è per questo che chiediamo il vostro aiuto per i bambini-lavoratori di Passol, un villaggio a 60 km da Delhi, nel distretto di Jhajjar (stato di Haryana, India).
In questo distretto sono presenti 500 fornaci per la produzione di mattoni, dove lavorano in condizioni di estremo sfruttamento famiglie di immigrati provenienti da altri stati dell’India. La loro paga è molto più bassa del salario minimo consentito e, pertanto, per riuscire guadagnare abbastanza per sfamare tutta la famiglia sono costretti a lavorare anche i bambini, che non hanno in tal modo nessuna possibilità di frequentare la scuola.
I salesiani di Don Bosco gestiscono una struttura dove questi bambini possono ricevere un’istruzione, in modo che in futuro essi possano migliorare le proprie condizioni di vita.
La maggior parte di essi, tuttavia, può permettersi un solo pasto al giorno, troppo scarso per ricavare i nutrimenti di cui il loro fisico ha bisogno. I bambini sono malnutriti e il loro debole sistema immunitario  li rende vulnerabili ad ogni sorta di malattie.
Il centro, purtroppo, non ha le risorse economiche necessarie a sfamare tutti gli alunni: per questo Padre Jose Mathew, il direttore, fa appello alla generosità di tutti voi.

PassolPer fare in modo che tutti i 150 bambini che frequentano le lezioni possano avere una merenda e un pasto sostanzioso al giorno, dobbiamo raccogliere Euro 15.430,00.

Con soli Euro 17,00 farai in modo che un bambino possa ricevere tutto l’anno una merenda di metà mattina.

Con Euro 86,00 gli potrai invece garantire un nutriente pranzo giornaliero.

DONA IL TUO CONTRIBUTO!

Farai in modo che tutti questi bambini possano crescere sani.

Buona Pasqua

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.