Un orfano con entrambi i genitori

marzo 26th, 2014 | Posted by Daniela in Case Famiglia | News

Quando si incontra Shekar si ha l’impressione di un bambino felice, con la sua facciona rotonda e i suoi occhi sorridenti. Ora ha 13 anni e sono ormai 7 anni che vive con noi nella casa famiglia di Binod.
Shekar non è orfano: mamma e papà sono vivi. Il papà è semiparalizzato da diversi anni e sopravvive spazzando i pollai di un vicino. La mamma è alcolizzata. Non sappiamo quali siano i veri motivi ma, fin da quando era piccolo, i genitori lo hanno sempre rifiutato, lui solo dei tre figli che hanno,  perché sia la sorella maggiore sia la minore vivono coi genitori. Lui invece è cresciuto con la nonna paterna che gli voleva tanto tanto bene. Essendo molto anziana, tuttavia, non riusciva più a gestire un bimbo che stava crescendo in fretta ed è questo il motivo per cui Shekar è arrivato in casa famiglia.
Finché la nonna era viva si è sempre interessata di lui: nonostante vivesse lontana veniva spesso a trovarlo e a chiedere come si comportava sia a scuola che a casa. La ricordiamo, in modo particolare, il giorno in cui abbiamo voluto incontrare i parenti  di tutti i bambini ospitati nelle case famiglia. Lei è arrivata per prima, con due mandarini da regalare al nipotino, sorridente e cordiale con tutti. Ha ascoltato con molta attenzione ed è stata subito disponibile a fare la sua firma per accettare il regolamento steso per le case famiglia e i rapporti con le famiglie d’origine.
Due anni fa, improvvisamente, la nonna è morta. Per Shekar è stata una grande sofferenza.
Tornando a casa, durante le vacanze scolastiche, non trovava più un caldo abbraccio ma solo la durezza dei suoi genitori che lo maltrattavano e spesso lo mandavano fuori casa.
Quest’anno, ad ottobre, per le vacanze di Dhasain, è andato di nuovo  a casa. Binod e sua moglie, dopo una quindicina di giorni, sono andati a vedere come stava: lo hanno trovato con la febbre alta a casa di un vicino. I genitori, interpellati, hanno detto di portarlo pure a Bharwal, nella casa famiglia, che a loro non interessava niente.
Da allora Binod e sua moglie hanno deciso di non rimandarlo più a casa e di tenerlo con loro anche durante le vacanze.
Qualche volta si può essere orfani anche avendo entrambi i genitori. La storia di Shekar è misteriosa, inverosimile eppure, purtroppo, è realtà.Shekar

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.