Un tetto per i più bisognosi

aprile 9th, 2015 | Posted by Editore in News

Dal 1990 promuoviamo la costruzione di piccole case per le famiglie più povere residenti nel nord-est dell’India.

Ad oggi sono state costruire 1.350 case.

Per milioni di famiglie in India, la casa è ancora un sogno irrealizzabile; possedere una vera casa è il più grande desiderio di ogni famiglia. Solo questa dona sicurezza, dignità, autonomia alla famiglia. Senza un luogo dove trovarsi insieme, condividere i pasti, educare i propri figli, affrontare insieme a loro i problemi della vita, l’essenziale diventa intollerabile.
Molte di queste persone che aiutiamo, con le loro umili risorse non riuscirebbero mai a costruirsi una dimora sicura, al riparo delle calamità e dei pericoli.
Il governo indiano ha un programma chiamato “Indira Awaz” destinato al supporto delle famiglie più povere che non hanno sufficienti mezzi per costruirsi una casa. Tuttavia, soprattutto a causa della corruzione, molte persone provenienti dalle aree più povere non riescono ad accedere a queste tutele.
Le case che vengono costruite non sono le case a cui noi siamo abituati; queste famiglie hanno bisogno dell’essenziale in alternativa alla misera capanna di fango con il tetto in bambù o paglia che viene spazzato via al primo monsone. Solitamente le casette sono composte da: veranda, una piccola cucina, una stanza adibita sia a soggiorno che a camera da letto per tutta la famiglia ed, alcune volte, un fazzoletto di terra per coltivare qualche ortaggio. Queste case sono costruite in muratura o comunque con materiale (cemento e mattoni) che possa garantirne una lunga durata.
In genere le case vengono costruite in zone rurali ed i beneficiari vengono attentamente selezionati dal sacerdote di riferimento a cui viene assegnata la conduzione del progetto, in collaborazione con la popolazione locale, i responsabili della Parrocchia e della Diocesi ed il capo villaggio. Molti di essi oltre ad essere poveri, sono ammalati di tubercolosi e richiedono riabilitazione. Le famiglie beneficiarie vengono inoltre responsabilmente coinvolte a seguire e a controllare la costruzione.
I tempi per la realizzazione (in media occorrono almeno due anni) variano molto in funzione dei monsoni e di altri fattori. Durante questi periodi di piogge i lavori non possono continuare e le famiglie devono aspettare tempi migliori. Inoltre molte difficoltà sono legate alle zone rurali in cui si costruisce, dove il cattivo stato delle strade rallenta il trasporto dei materiali. Infine anche il coinvolgimento della popolazione beneficiaria richiede tempo: molti di loro sono lavoratori giornalieri che quindi devono lavorare per guadagnare l’indispensabile per vivere e non sempre possono essere presenti durante i lavori di costruzione.
Il costo di una casetta è nel corso del tempo aumentato e ad oggi è di 2.000,00 Euro.
Una volta completata la costruzione sarà nostra premura inviarvi la fotografia della casetta e una lettera che certifica la piena realizzazione dell’opera. Se lo desiderate potete comunicarci un nome da indicare in una targa che verrà poi fissata vicino alla porta centrale della casetta, a ricordo della vostra offerta.
PER COSTRUIRE UNA NUOVA CASETTA: nella causale del versamento/bonifico scrivere “Casetta – nome targa”. Per maggiori info chiamare Giulia allo 049.597.28.08.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.